Vorrei che tutte le persone che si trovano ad affrontare un momento traumatico e difficile come quello della malattia, non si sentissero mai sole. Vorrei che tutti avessero gli stessi strumenti per ottimizzare le probabilità di guarigione, ma soprattutto per migliorare la propria qualità di vita.

Dalla mia esperienza ho compreso che avere un atteggiamento mentale proattivo e positivo, è determinante e avere a fianco la persona giusta fa la differenza. Diventare protagonisti del proprio percorso di crescita e di superamento della difficoltà, ci permette di prendere decisioni più strategiche e funzionali, risparmiando tempo e risorse. Credo che la vita sia una continua crescita e acquisendo progressiva consapevolezza della verità che è dentro ciascuno di noi, possiamo avere la grande opportunità di migliorare la qualità dei pensieri, delle relazioni e dell’ambiente in cui viviamo.

È un viaggio alla scoperta di se stessi.

Grazie alla mia esperienza professionale e con il valore aggiunto della mia storia personale sono uno stimolo, un sostegno e una guida nel cammino verso una nuova consapevolezza di te stesso, saprò darti strumenti pratici, speranza, coraggio e il giusto atteggiamento mentale per affrontare tutto il percorso, per cambiare le abitudini e i comportamenti non utili al raggiungimento di un futuro migliore.

È un percorso da compiere insieme.

Per tutti coloro che attraversano una difficile fase della propria vita, desidero essere un riferimento, un punto fermo, una compagna di viaggio alla conquista di una maggiore consapevolezza di se stessi.

Dopo aver superato e affrontato per due volte il cancro ed essere diventata la prima Cancer Coach in Italia, ho aiutato centinaia di donne e numerose aziende che credono nella valorizzazione delle risorse umane e nell’inclusività.

La mia professionalità insieme alla mia storia, al servizio delle persone.

Sono al fianco di chi vive questa esperienza, e di chi ne è indirettamente coinvolto, affinché non si senta mai solo e abbia accanto qualcuno che possa capire pienamente e stimolare nel modo più adatto, guidando in modo gentile ma fermo, con energia ed empatia e delineando la strada più adatta.

Per conoscere di più

www.cancercoach.it
www.youtube.com

Galleria foto

Vuoi saperne di piĆ¹?

Contattami